Energie Alternative o Rinnovabili

 

idroelettrico
Fotovoltaico
Solare Termico
Eolico e minieolico
Biomassa
Geotermico
Mini idroelettrico

 

Micro o mini idroelettrico

Un impianto mini o micro idroelettrico è in piccolo, quello che si fa con un impianto idroelettrico ma senza costruire una diga: l'acqua che scende fa girare una turbina che genera energia elettrica.
La turbina idraulica è quel dispositivo meccanico che trasforma l'energia potenziale e/o cinetica dell'acqua in energia meccanica, tale energia fa girare un alternatore che la trasforma in energia elettrica.

Consente di produrre energia elettrica con potenza installata massima di 100 kW sia per utenze isolate (le aree montane difficilmente raggiungibili o non servite della rete nazionale, piccole comunità locali, fattorie o alberghi isolati) che utenze collegate alla rete.

Un altro settore di applicazione è quello del recupero energetico nelle applicazioni idrauliche. Ogni volta che ci si trova di fronte a sistemi di tipo dissipativo, quali punti di controllo o regolazione della portata con presenza di salti (vasche di sconnessione sfioratori e paratoie), è possibile installare una turbina per il recupero energetico della corrente.

Il flusso d'acqua che scende mette in rotazione la turbina producendo energia meccanica; questa energia fa girare un generatore che la trasforma in energia elettrica.

Un impianto micro-idro sfrutta l'energia potenziale posseduta dalla corrente di un corso d'acqua. Per gli impianti di dimensioni molto ridotte (2-3kW), la turbina, che è il componente principale di un impianto, può alloggiare direttamente nel corso d'acqua, mentre per gli impianti di dimensioni più grosse si utilizzano apposite opere civili come canali di adduzione, vasche di carico, condotta forzata ecc., che prelevano parte dell'acqua dalla corrente del corso e dopo che ha attraversato la turbina viene restituita al corso d'acqua in un punto più a valle.

Per la realizzazione di un impianto micro-idro si deve disporre di un corso d'acqua con una portata mediamente costante, bisogna conoscere la portata e il salto idraulico di cui si dispone per dimensionare l'impianto.

Il costo varia con la potenza installata e quindi con le relative opere civili da realizzare (opere di presa, canali, vasca di carico e condotta forzata).

Per impianti al disotto dei 3 kW si hanno costi per kW installato molto contenuti, mentre per impianti con taglie maggiori i costi aumentano per kW installato, questo è dovuto al costo aggiuntivo delle opere civili da realizzare.

Il micro-idro, come tutti gli impianti da fonte rinnovabili di piccola taglia, è soggetto ad una distinzione in base alla soglia di potenza dei 200 kW.

 

Schema grafico

idroelettrico

1) Punto di presa

2) Vasca di carico

3) Condotte

4) Turbina

5) Punto di scarico

Alcuni impianti realizzati

Per la Galleria completa delle fotografie degli impianti realizzati vedi sezione fotografica.

 

 

 

website: www.gioluximpianti.it
blog: www.gioluximpianti.wordpress.com
GIOLUX Impianti Tecnologici ed Energie Rinnovabili di Giordano Tiberi
A) Sede Legale: Via Alcide De Gasperi 29
B) Sede Operativa: Località SAN GIOVANNI IN PETRA 22 - 61049 PEGLIO (PU) - tel . 0722 317182
Certificazione ISO9001 – Attestato SOA OS30-OG II

 

 

 

 

 
Powered by 123ContactForm
Contatore per sito